Aggiornamento software TRACKER per Android e iOS

 

SCARICA QUI LA VERSIONE PDF

 

I principali cambiamenti sono:

  •  L’icona di avvio dell’applicazione cambia per adattarsi al nuovo marchio Tracker.
  •  Il menu Marcatori mappa – che indica i tuoi punti fatti sulla mappa, ora verranno visualizzati
    in Mappe – .
  •  Il modo in cui i dispositivi e i gruppi di caccia vengono condivisi sta cambiando. I nomi e le
    password di condivisioni vengono rimosse e sostituite da collegamenti e codici di
    condivisione ( che invierai a tua scelta con i social a disposizione ).
  •  I dispositivi di tracciamento che possiedi passeranno automaticamente alla nuova
    applicazione. Altri dispositivi di tracciamento che visualizzavi ora scompaiono e il loro
    proprietario potrà ricondividerli con te utilizzando vari metodi.
  •  I vecchi gruppi verranno eliminati, ma si potranno ricreare facilmente altri Gruppi dove
    l’amministratore inviterà i nuovi membri.
  •  Se utilizzi più dispositivi mobili contemporaneamente ( telefoni o tablet ), ognuno deve
    avere il proprio numero di telefono e un account Google/Apple assegnato.
  •  I prezzi delle licenze e i pacchetti di vendita cambiano, la licenza crosslocation ( Ultracome e
    WeHunt ) non è più necessaria. Ora la nuova Tracker7 consente di controllare e tracciare
    tutti i dispositivi Tracker, Pointer, Ultracom e B-Bark.
  •  Cani e altri animali avranno un loro profilo dietro il quale verranno memorizzati i loro dati di
    posizionamento
  •  I dispositivi di tracciamento basati su Tracker G400 e G400i non sono più supportati
    nell’applicazione e non vengono visualizzati in essa.
  •  Puoi trovare indicazioni aggiornate sul nostro sito Web di supporto.
  •  Leggi le istruzioni qui sotto in dettaglio, dove puoi scoprire di più sulle modifiche

Modifiche più dettagliate

L’icona di avvio dell’applicazione cambia per adattarsi al nuovo marchio Tracker.
Abbiamo ridisegnato il marchio di Tracker. Con esso, l’icona di avvio dell’applicazione sarà questa:

 

 

 

 

 

Il menu Map Markers si sposta nel menu “Mappe”.

Abbiamo raggruppato le funzioni relative alle mappe nel menu Mappe. Tutti i punti d’Interesse e
marcatori che si erano salvati nella mappa sono ora presenti in questo nuovo menù Mappe.

Il modo in cui i dispositivi e i gruppi di monitoraggio vengono condivisi sta cambiando.

Ora, non verranno più utilizzati nomi di Condivisione o Password. I dispositivi dispongono di
autorizzazioni del proprietario, amministratore e livello di visualizzazione, per le quali è possibile
creare un codice per la condivisione o condividerlo direttamente dall’applicazione utilizzando un
collegamento ipertestuale, ad esempio WhatsApp, sms o e-mail.
I nuovi gruppi non avranno più nomi e password di condivisione, ma anche loro avranno codici di
partecipazione di amministratori, membri e spettatori che è possibile condividere con collegamenti
ipertestuali.

I dispositivi di tracciamento che possiedi passeranno automaticamente alla nuova
applicazione. Altri dispositivi di tracciamento che visualizzavi ora scompaiono e il loro
proprietario potrà condividerli di nuovo con te in modi diversi.

A causa di un cambiamento nel modo in cui i dispositivi e i gruppi di monitoraggio vengono condivisi,
i dispositivi di tracciamento diversi da quelli che possiedi verranno rimossi dalla tua applicazione.
Quando l’applicazione si avvia per la prima volta, ti verrà chiesto di tutti i dispositivi di tracciamento
per i quali hai la password del proprietario, se possiedi effettivamente quel dispositivo. Questo
perché il dispositivo può avere un solo Proprietario che ha i diritti di esso. Il proprietario può
concedere i diritti dell’amministratore a tutti coloro che hanno bisogno di controllare il dispositivo di
tracciamento o modificarne le impostazioni.
Quando sei il proprietario di un dispositivo, ricorda che se vuoi che altri siano in grado di tracciare il
tuo dispositivo di monitoraggio, dovrai aggiungerlo nei gruppi desiderati o condividere il tuo collare
con tutti i tuoi amici inviandolo direttamente te al loro profilo.
Se il proprietario del dispositivo è, ad esempio, una società o entità che non dispone di una licenza, è
necessario concordare quale utente utilizza i diritti del Proprietario.
Se erroneamente durante l’avvio dell’applicazione hai selezionato che non sei il proprietario di un
dispositivo di tracciamento e per il quale in effetti sei il proprietario, puoi riavviare il processo di
selezione con la funzione: Menu principale > Account > sposta nuovamente i dispositivi Move
Tracker. (funzionalità abilitata a partire da versione 7.1.2)
Se hai accidentalmente preso i diritti del proprietario su un dispositivo a cui non avresti dovuto, puoi
premere il Cestino nella parte superiore della schermata Impostazioni del collare per liberare la
proprietà. Ora sarà nuovamente possibile trasferire la proprietà a uno degli amministratori del
dispositivo nel menu Impostazioni ed il legittimo proprietario potrà così riabbinare il dispositivo al
suo profilo.
Se qualcuno, per errore, ha rilevato i diritti del proprietario del dispositivo di tracciamento che
possiedi, puoi ripristinarli aggiungendo il dispositivo sui Dispositivi utilizzando il pulsante + in basso
a destra del menu e leggendo il suo codice QR sulla confezione del dispositivo. In altri casi, contatta il
supporto Tracker in Italia contattare info@cechunting.it

I vecchi gruppi verranno eliminati, ma l’amministratore del nuovo gruppo può invitarti
al gruppo che verrrà ricreato.

Come risultato del cambiamento, i vecchi gruppi sono stati rimossi dalla nuova applicazione Tracker.
Se sei solo un membro dei gruppi, attendi che l’amministratore del gruppo ti inviti al nuovo gruppo
con un link che riceverai, ad esempio, via SMS, WhatsApp o e-mail o con il codice di iscrizione che
inserisci nel menu Gruppi – + e inserisci il codice.
Un nuovo gruppo viene creato premendo il pulsante + nel menu Gruppi – e facendo clic su + e Crea
un nuovo gruppo. Dopo aver creato il gruppo, invitare i membri a parteciparvi ed eventualmente
altri amministratori. Chiedi ai membri del gruppo che possiedono dispositivi di tracciamento di
aggiungere i propri dispositivi di tracciamento al gruppo. Un membro del team può aggiungere il
proprio dispositivo di localizzazione nel menu del gruppo selezionando + e selezionando i miei
dispositivi GPS.
Puoi anche aggiungere indicazioni e aree della mappa al gruppo, dal pulsante + in basso a destra
nella schermata Gruppo.
Le voci della mappa possono essere importate da molte fonti diverse.
– Se si desidera personalizzare mappe, Altane da caccia, ecc., Si consiglia di utilizzare
planner.tracker.fi – servizio
– È inoltre possibile aggiungere singole aree e marcatori mappa a un gruppo.
Se si desidera aggiungere contrassegni mappa da vecchi gruppi in Tracker Hunter 6, è possibile farlo
dal gruppo > contrassegni mappa > + > Importa da vecchi gruppi Tracker.
Se hai bisogno di sapere chi e quali dispositivi di tracciamento erano nei gruppi nella tua applicazione
Tracker Hunter 6, puoi visualizzarli all’indirizzo: https://share.tracker.fi . Lì puoi anche vedere i
proprietari dei dispositivi di tracciamento che erano nel vecchio gruppo, quindi saprai chi dovrà
essere invitato al nuovo gruppo ed a chi chiedere di aggiungere i suoi dispositivi di tracciamento nel
nuovo gruppo, se vuoi ricreare un gruppo identico al precedente.

Se utilizzi più dispositivi mobili contemporaneamente, ognuno deve avere il proprio
numero di telefono e un account Google/Apple abbinato.

In futuro, la tua licenza sarà bloccata in un account Google o Apple. Durante l’installazione
dell’applicazione, ti verrà chiesto il numero di telefono presente nell’applicazione Tracker Hunter 6
per recuperare informazioni sulla licenza di Tracker Hunter 6. Se si dispone di più dispositivi in cui si
desidera utilizzare l’applicazione contemporaneamente con licenze separate, è necessario utilizzare
ciascuno un account Google/Apple univoco e un numero di telefono univoco. ( ad ogni telefono
dovrà corrispondere una email ed un solo numero di telefono abbinato che verrà riconosciuto da
sistema Tracker )
Se si installa l’applicazione con lo stesso account su due dispositivi, è possibile utilizzarli
alternativamente sui dispositivi, ma non contemporaneamente.

I prezzi delle licenze e i pacchetti di vendita cambiano, la licenza crosslocation
dedicata a Ultrracom-WeHunt e B-bark non è più necessaria

In futuro, il Tracker può essere utilizzato per tracciare e controllare direttamente i dispositivi
Tracker, Ultracom, Pointer e B-bark. Questo, a seconda del paese, ha influenzato anche i prezzi delle
licenze e i pacchetti di licenze.

Cani e altri animali avranno un profilo in cui verranno memorizzati i loro dati di
posizionamento

Nel menu del dispositivo di a T è stato aggiunto un “profilo del cane” o un “profilo delle renne”. Il
profilo contiene informazioni sull’esemplare animale. I track e alcune impostazioni sono
memorizzati sotto il profilo. Se cambi il dispositivo di tracciamento su un altro animale, è
consigliabile creare un nuovo profilo. Pertanto, quando si guarda un replay, non è più necessario
trasmettere quale dispositivo ha registrato la traccia dell’anima, ma è possibile vedere facilmente
tutte le tracce che l’animale ha percorso.
Se acquisti un nuovo dispositivo di tracciamento per il tuo animale, la traccia verrà comunque
salvata per il tuo animale e se vendi il dispositivo di tracciamento a qualche altro cliente, le tracce
registrate non verranno trasferite al nuovo proprietario perché sono legate al profilo dell’animale.

I dispositivi di tracciamento basati su Tracker G400 e G400i non sono più supportati
nell’applicazione e non vengono visualizzati in essa.

La nuova applicazione Tracker non supporta e non visualizza i dispositivi di tracciamento Tracker
G400 v2.07, v2.08, v2.08i e Pointer Magnum v2.07 e v2.08, come annunciato ad aprile 2021 con la
sospensione dell’assistenza.
Ciò è accaduto perché la funzione essenziale per il loro funzionamento basate su SMS è stata
bloccate da Google e Apple rendendo inutilizzabili i vecchi collari, il nuovo sistema di backend
Tracker richiede funzionalità del dispositivo di tracciamento che non sono disponibili in quei
dispositivi di tracciamento, che hanno oramai più di 10 anni e non possono essere aggiornati da
remoto. Grazie al nuovo sistema di backend Tracker, ora c’è compatibilità per Tracker, Ultracom e
WeHunt, oltre alla possibilità di offrire altri nuovi servizi.

Puoi trovare indicazioni aggiornate sul nostro sito Web di supporto.

Aggiorniamo continuamente le istruzioni sul nostro sito Web di supporto support.tracker.fi, puoi
anche inviare un ticket di supporto gratuito o chiamare il numero del servizio clienti a pagamento.