Premiazione campionato sips cac cinghiale arezzo 2016

Campionato Sociale SIPS CAC su Cinghiale 2016 Arezzo

C & C Hunting Gare

La Pro Segugio Nazionale e l’Enci in collaborazione con la Sezione Provinciale di Arezzo
hanno organizzato il 7° Campionato Sociale su cinghiale categoria singolo e coppie.

La manifestazione si è svolta in tre giornate dove il venerdi 12 febbraio all’esposizione sono stati iscritti 242 segugi e durante le giornate di sabato 13 e domenica 14 in prova di lavoro si sono presentati 72 singoli e 29 coppie. La prova si è svolta in terreno libero con l’assegnazione di 2 CAC.
Il vincitore assoluto ed inequivocabile nella categoria singolo e quindi Campione Sociale Assoluto 2016 è stata Viola Segugio Maremmano femmina di Alessio Angiolini che con la sommatoria dell’esposizione e del punteggio sul lavoro non ha avuto eguali.
Nella categoria coppie la faccenda rimane un po’ più laboriosa e ci si è riservati di consegnare il primo premio nei prossimi giorni a conti fatti.
Il venerdi sera si è svolta la cena sociale con più di 200 persone presenti.

Organismi ed istituzioni organizzatori dell’evento

Collaborazione perfetta fra il Presidente della sezione, Mario Nibi ed il suo staff

La parte coordinativa dell’evento sul posto è stata di Mario Nibi e il suo staff di collaboratori insieme al Presidente della sezione di Arezzo Giannini Adriano. La parte di supporto esterno per ricevere iscrizioni e fare catalogo dell’evento è stata affidata a Giorgio Rossi di Grosseto e il coordinamento di giudici di Rober Scotto con il supporto del Presidente Nazionale della Pro Segugio Vincenzo Ferrara. L’intero evento si è svolto nei territori del Valdambra, Civitella, San Pancrazio, AAV Palazzuolo, AF La Bigattiera, Gargonza, Sinciano, Rapale.
Presente alla manifestazione Elisa Lucibello editore che a breve pubblicherà sulla rivista Cinghiale & Cani tutto l’articolo nei dettagli delle tre giornate indimenticabili che si sono svolte in questo meraviglioso contesto di territorio vocato per la caccia al cinghiale. Purtroppo il tempo di domenica non ha aiutato la parte finale ma i duri vincono quando il gioco si fa difficile.

Comunicato Stampa
Elisa Lucibello