caccia village 2014

Caccia Village 2014

C & C Hunting Fiere ed Eventi

Caccia Village 2014 dal 16 al 18 Maggio ha accolto 30 mila visitatori affermandosi quale evento di riferimento nel mondo venatorio, del tiro e dell’outdoor a livello nazionale.
Alla vigilia il Presidente Andrea Castellani di fronte ad un parterre d’eccezione presso l’hotel Brufani di piazza Italia a Perugia ne aveva annunciato le novità.

“Ringrazio tutti gli espositori, le associazioni e i tre Ambiti territoriali di caccia umbri per averci aiutato a diventare grandi. Anche quest’anno abbiamo aumentato in maniera significativa il già elevato numero di espositori, disposti in 17 mila metri quadri di spazio coperto e 7 mila all’aperto. A Caccia Village troveranno inoltre il dovuto spazio l’arte e la cultura, mentre per quel che concerne la pesca ci siamo specializzati nel carp fishing, disciplina particolarmente amata dai pescatori d’acqua dolce”.

Alla conferenza stampa del 9 maggio era presente anche il presidente della Federazione italiana tiro a volo Luciano Rossi che ha voluto rimarcare il positivo trend di crescita di Caccia Village.

“Gli appassionati vengono a Bastia Umbra alla ricerca di emozioni – ha detto il presidente Fitav Luciano Rossi – ed anche in tal senso il lavoro di Andrea e del suo staff si è rivelato ottimo. Mentre a Brescia si chiude la fiera, in Umbria la fiera cresce: non può essere un caso. Come Federazione saremo presenti con i nostri atleti olimpici, a cominciare da Jessica Rossi e Massimo Fabrizi, insieme al settore giovanile”.

L’intervista di Roberto Catasti rilasciata in fiera a “Le Nuove Stagioni” (minuto 19:35)

La testimonianza dell’assessore alla Caccia della Regione Umbria Fernanda Cecchini

Molto sentito anche l’intervento dell’assessore alla Caccia della Regione Umbria Fernanda Cecchini: “Quando la fiera è partita, anni fa, il successo finale non era scontato. Ora è una splendida realtà e di questo va dato atto agli organizzatori. Purtroppo la crisi ha colpito anche il mondo venatorio, che ha registrato un calo significativo dei rinnovi delle licenze di caccia. Per le istituzioni, tuttavia, la presenza dei cacciatori sul territorio è importantissima, perché ci garantisce controllo e frequentazione di gran parte del territorio regionale, che altrimenti rimarrebbe pressoché abbandonata. Ecco perché, per noi, è un motivo di vanto ancor maggiore il fatto che Caccia Village si svolga nella nostra regione.

Fonte: spoletonline.com